guarigione riconnettiva

Per  me   la guarigione riconnettiva  viene in ordine cronologico dopo il lungo lavoro di revisione fatto con i metodi della terapia vibrazionale , quindi non potrò mai sapere se i benefici ottenuti da essa sarebbero stato gli stessi  anche senza la T.V. . So soltanto che la  guarigione riconnettiva ha operato in me un senso di unione di coesione di pacificazione che prima non erano ancora avvenute , è come se avesse  posto un sigillo al lavoro precedentemente svolto dandogli unità e completezza . Oltre a ciò ho risolto delle tensioni fisiche che nonostante tutto mi portavo ancora nel corpo . Che cos’è ?

Eric Pearl  ci dice che anche la luce cambia , che siamo in grado soltanto adesso di ricevere nuove frequenze di luce e informazione in arrivo e che investono tutto il sistema solare oltre al pianeta terra . Io prendo atto e mi abbandono a ricevere e a lasciar passare ciò che deve passare per portare nuovamente equilibrio e rigenerazione  anzi  riconnessione . E’ simile al concetto di attivazione della terapia vibrazionale : la riconnessione va a ricollegare  ciò che era rimasto in sospeso nei nostri corpi per destino e scelta collettivi : filamenti di DNA , stringhe . Non possiamo  verificare tutto questo ma possiamo verificare di sicuro che è reale nel momento in cui ne traiamo beneficio . 

La  semplicità  è il dono  più bello che ci regala questo nuovo  non-metodo

È l’abbandono di ogni tecnica che abbiamo imparato e di molte delle superstizioni  e cattive  interpretazioni legate ai metodi precedenti , direi che è quasi facile e l’impressione è di grande leggerezza : un dono veramente straordinario …. Mi auguro che venga compreso e non mistificato a sua volta.

 

Naturalmente  rimando per ulteriori informazioni ai video e libri segnalati nel sito .

 

 

 

GUARIGIONE CON LE MANI

 

  Parliamo  ora più approfonditamente  della guarigione con le mani .

Cercando di far conoscere la cosa ad amici  e conoscenti  ho incontrato degli ostacoli nel cercare di dare spiegazioni . Escludiamo i pregiudizi e immaginiamo di parlare ad una mente aperta ma che non  ha mai avuto esperienza della guarigione con le mani .

Una certezza è senz’ altro rappresentata dal sintomo : proviamo dolore da qualche parte nel fisico , proviamo un disagio psichico nella nostra Anima oppure siamo a disagio nelle nostre emozioni e pensieri . La ricerca di guarigione parte sempre da questa certezza : il dolore  .

Quindi ,se il sintomo ci avvisa chiaramente, la via da seguire per la guarigione si apre a molte possibilità ed è meno chiara e più ambigua. L’affidarci a un metodo piuttosto che ad un altro presuppone da parte nostra una ricerca , una informazione , una comprensione e una fiducia . Chi si sognerebbe mai di rivolgersi ad un dottore senza collaborare  e senza accordargli fiducia ? 

La guarigione con le mani non vuole mettersi in contrasto con la medicina e con tutti i relativi progressi straordinari che ha compiuto , vuole dare accesso ad un’altra comprensione del corpo e di sé stessi . E’ una visone di  unità  di tutti i livelli di cui siamo costituiti , quelli visibili e quelli invisibili . La difficoltà e l’ambiguità di parole per la guarigione con le mani è dovuta proprio a questo concetto di ‘’invisibilità ‘’ che richiede un atto di fiducia , un  abbandonarsi  al processo e al fenomeno della percezione .  Negli USA e in altre nazioni come la RUSSIA  una parte della scienza più aperta sta esplorando anche questo fenomeno della guarigione con le mani e della  la guarigione a distanza, ma in questo discorso che desidero fare il cercare delle argomentazioni razionali al fenomeno non è sufficiente per ottenere guarigione : ci vuole un atto coraggioso di fiducia . Una fiducia condizionata da un se da un ma non è più fiducia . Una fiducia che dice ‘’mi fido se tocco ‘’ ‘’mi fido se vedo ‘’ ‘’mi fido se ottengo un risultato’’ non è più fiducia e porta lontani dalla guarigione perché pone il grosso muro delle condizioni da noi dettate a …. a chi ?  a cosa ?

Alla  LUCE .  Alla VIBRAZIONE .

È  questa idea  di luce , di vibrazione e di informazione che si trasmette attraverso di essa il vero pilastro della guarigione con le mani .

Noi siamo fatti di luce e la materia è ciò che si raccoglie intorno ad essa . lo  scopo  della guarigione con le mani è riconnetterci  con la luce , sarà poi lei a guarire a riequilibrare a riattivare a dissipare a circolare a ricucire a colmare.  Non tocca a noi  come guaritori e guaritrici  sostituirci al lavoro della luce  e prenderci il merito delle guarigioni .Noi siamo solo dei filtri (e si spera il più puliti possibile ) canali e veicoli per la luce , attivatori del processo e la persona che si rivolge a noi la vera responsabile della propria guarigione . La luce non fa distinzioni su quale piano lavorare , la luce sa , la luce è intelligenza, la luce è amore e lavorerà sul piano in cui c’è bisogno : quindi potremo ottenere guarigione sul piano fisico   sul piano emotivo o su quello mentale o spirituale, o su tutti contemporaneamente  .

Quando riceviamo luce riconnessione e attivazione (e si dice adesso  siamo investiti di una qualità di  luce nuova e diversa  che toccherà agli scienziati spiegarci) non possiamo più tornare indietro , luce chiama altra luce , nuove acquisizioni di consapevolezza chiamano ulteriore consapevolezza perché la nostra coscienza è naturalmente destinata ad evolversi in cerchi sempre più grandi .

È UN GIOCO

 

LA LUCE  non ama i sermoni è semplice veloce leggera e predilige l’animo di un bambino . Quindi se avete avuto bisogno di spiegazioni per la guarigione con le mani al momento della seduta mettetele da parte e rendetevi disponibili .  Non è importante riuscire a tutti i costi , invocare spiriti né scongiurare ‘’le negatività ‘’. E’ sufficiente rilassarsi, mantenere la veglia se possibile e mettersi in una condizione di ascolto : il resto verrà da sé .

 Come la voce è il più meraviglioso e completo degli strumenti musicali così le nostre mani sono il veicolo di guarigione più straordinario che esista . Le mani sono collegate con il nostro istinto e l’istinto sa sempre dove andare e cosa fare .

Non voglio aggiungere parole per non togliere incanto a un momento che può essere molto personale  e  non ripetibile . Vi lascio con la speranza di avervi lasciato un po’ di curiosità e sostegno .

 

link di riferimento: http://www.thereconnection.com/

ċ
TheReconnectionTV[1]
(217k)
elena russo,
4 mar 2011, 05:08
Comments