continua 2

 
  Sopra :Andrea Schiavone "Giove seduce Callisto ", perchè il  viaggio interiore è un tentativo di sedurre la propria  Anima per conquistarla , in una danza avvolgente ...

 
* Dal libro dei Mutamenti :
LA PREPONDERANZA DEL PICCOLO
sentenza:
La preponderanza del piccolo . Riuscita.
Propizia è perseveranza .
Si facciano pure cose piccine , non si devono fare cose grandi .
L'uccello reca in volo il messaggio :
non è bene aspirare verso l'alto ,
è bene rimanere in basso . Gran salute.
 
 Monet : acque

*rimanere in basso ,nelle cose piccole sembra il contrario del messaggio mediatico che spinge alle cose grandi , alla celebrità , distraendoci e togliendoci dalla nostra verità.
*vivere le passioni in situazioni più semplici , ma non seplici perchè mi accontento ma semplici perchè la mia ricchezza le renderà grandiose, improbabili, meravigliose...perchè è lì il segreto :
che le cose più piccole , più usuali , più accettate , possono essere veramente arricchite solo da noi e fatte diventare il trono della bellezza e della gioia.
*l'importanza di scegliere il meglio per sè , foss'anche un granellino di riso, renderlo così meraviglioso da non avere piu bisogno di cercere altre granelli , altre paste in un altro mondo .
*riconoscere il valore del proprio grano di riso senza pensare che altre cose, altre possibilità, altre ragioni abbiano più forza e più importanza
* ritrovarsi in un percorso di profonda e dolcissima e meravigliosa umiltà, che quando è veramente tale diventa oro puro e luce meravigliosa.
*l'importanza di non avere paura delle passioni come se fossero qualcosa che portano lontano da sè
*le passioni riportano a noi  stessi e alla nostra anima quando gli diamo tutta l' importanza, la forza, la dignità.
*passioni : viverle all'esterno ma soltanto per riportarle a noi  stessi come ricchezza acquisita.
 
 Mary Cassat : madre con il suo bimbo . Un momento piccolo e prezioso che noi donne conosciamo bene.



Dal piccolo alla realizzazione più alta: la semplicità


◊ I  5 non : non pensare

                  non cercare

                  non trattenere

                  non abbandonare

                  non possedere

 

◊ Farsi acqua e vivere

 

◊ Neti Neti : né questo né quello, o come diceva Isabella D’Este “Nec spe, nec Metu”, né speranza , né timore. Niente illusioni e coraggio nel vivere.

 

◊ Né il mio rosso , né il tuo giallo , ma un  meraviglioso arancione

 

◊ Le illusioni : quando passa Nettuno e cadono uno dopo l’altro i veli delle illusioni

 

◊ Illusioni: di tipo sociale, di tipo relazionale, di tipo interiore...

 

◊ la caduta delle illusioni: lavoro impietoso che può portare a vivere in una specie di terra di nessuno, in una modalità del tipo “navigazione a vista”

 

◊ Caduta delle illusioni: l’altra faccia della medaglia, e cioè la possibilità di vivere in modo più libero.

 

◊ La lezione della dualità: ce l’abbiamo sotto gli occhi e non la consideriamo mai…



Nicolas Roerich, qui in un immagine che sembra ricordarci la nostra condizione nel duale di andata e ritorno, partire e ritornare, di chiaro e di scuro, di pericoloso e quotidiano, maschio e femmina.





◊ Credere di portare il Cielo su questa Terra, no! Qui sul piano della materia due più due fa sempre quattro.

◊ la vita non duale non è qui : si risolve nel quarto cielo e a livello del quarto chakra.

◊ la via per non incarnarsi più: accettare tutto ciò che viene e non produrre nuovo karma.

◊ nuovi obiettivi….spostare i propri obiettivi …. E non abituarsi all’odore di merda e dirsi che profuma di Chanel numero 5.

 

 

 





Comments